libranchio

Libri
Scuola Primaria

La mia casa profumerÓ di legno e di fiori... I bambini si raccontano uguali e diversi

La mia casa profumerÓ di legno e di fiori... I bambini si raccontano uguali e diversi

Le storie, le preferenze, i talenti, i pensieri, i punti di vista, i ricordi, i desideri, i timori, le aspettative per il futuro dei bambini della V B. Ogni bambino della classe compie un viaggio alla ricerca della propria identità, delle somiglianze e delle differenze e di ciò che unisce e rende accogliente un importante luogo di vita come la scuola. La classe propone gli stessi esercizi-gioco ad altri bambini per una sorta di educazione alle emozioni, ai sentimenti e all’autostima.

 

  • Scuola:Scuola Primaria "Brunacci" Milano,  Lombardia
  • Insegnante/i:

    Loredana Facchinetti - Ambito linguistico; Alberto Fiorio - Sostegno; Ginetta Latini - Ambito logico-matematico; Arcangela Mastromarco - Laboratorio di italiano L2.

    In collaborazione con: La cattedra di “Teorie e pratiche autobiografiche”; prof. Duccio Demetrio, Università degli Studi di Milano-Bicocca

  • Classe/i coinvolte:V B e Laboratorio di italiano come lingua seconda
  • Anno scolastico:2007/2008
Mette al centro ogni bambino con le sue caratteristiche personali ed è pensato per incontrare altri bambini, riconoscerli, riconoscere le loro diversità, le loro esperienze di vita. La valorizzazione del dialogo e dello scambio tra giovani persone che hanno già accumulato una storia che vale la pena di essere raccontata: chi è partito e ha lasciato il proprio paese, i parenti, gli amici; chi è non si è mai mosso dal proprio quartiere; chi parla una sola lingua... tutti insieme possono progettare “ponti” che uniscono e dotarsi di una “mente multiculturale”. Lo scopo del libro è quello di incuriosire, di abituare al confronto e soprattutto di incoraggiare la narrazione di chi spesso tace perché non ha le parole per dire e per raccontare.