libranchio

Libri
Liceo Scientifico

Una Storia Ritrovata

Una Storia Ritrovata
Il libro nasce dal desiderio di voler approfondire, per non dimenticare, un evento storico, cercando di entrare in esso attraverso un itinerario culturale nel rispetto dell’integrazione e della diversità. Quest’anno, infatti, noi docenti abbiamo pensato – senza cadere nella continua retorica - di attivare un laboratorio dal titolo: Accedere- costruire-vivere la memoria per approdare al dialogo, all’interno del quale gli studenti, sono stati impegnati a leggere l’Amico Ritrovato di Uhlman Fred.; successivamente ciascuno ha scelto un personaggio o una situazione presente nel testo e con esso sono stati impegnati a riscrivere la storia. Una storia ritrovata e condivisa con l’esperienza di Miriam Rebhun rappresentante della comunità ebraica di Napoli.
  • Scuola:Liceo Scientifico "Caccioppoli" Scafati (Salerno),  Campania
  • Insegnante/i:

    Lucia Vecchione – Religione; Antonio Milone - Lettere; Emanuele Troisi - Storia e Filosofia.

    In collaborazione con: Comunità Ebraica - Napoli

  • Classe/i coinvolte:IV H - V H - V E
  • Anno scolastico:2007/2008
L’incontro con l’altro produce sempre un’iniziale diffidenza. Da sempre l’uomo reagisce così. C’è prima la natura e poi la cultura: c’è cioè il comportamento istintivo senza riflessione, senza ragionamento,- ecco il pregiudizio-; poi c’è il comportamento razionale, quello che deriva dall’educazione, dalla scuola e dal ragionamento. È ciò che si chiama cultura in contrapposizione alla natura. Con la cultura si impara a vivere insieme, si impara soprattutto che non siamo soli al mondo, che esistono altri popoli e altri modi di vivere che sono altrettanto validi dei nostri. Il rispetto è essenziale, è alla base di ogni rapporto umano, le persone non pretendono l’amore, piuttosto di essere rispettate nella propria dignità umana.