libranchio

Libri
Istituto Alberghiero

Caffè Shakerato

Caffè Shakerato
Il volume parte da un ampio progetto interculturale durato 4 anni promosso da un gruppo di docenti con la collaborazione di alcuni esperti ai quali si sono aggiunti, in seguito, docenti di altre scuole, associazioni di volontariato, enti culturali, ecc. Nella prima parte alcuni esperti avviano una riflessione sulla scuola interculturale a partire dallo stimolo dato da Caffè Shakerato; seguono i numerosi testi vincitori delle sezioni in cui è articolato il concorso interculturale Caffè Shakerato completa la prima parte la presentazione delle esperienze artistiche espressive, sociali, interculturali condotte nei laboratori organizzati nella scuola. La seconda parte presenta progetti relativi all'educazione alimentare in contesti interculturali e numerose ricette interetniche realizzate dagli studenti anche per il “buffet interetnico” che segue la premiazione del concorso. La terza sezione riguarda le attività di volontariato svolte nella scuola; la quarta parte raccoglie importanti esperienze svolte nell'istituto nel settore della danza, musica, teatro
  • Scuola:Istituto Alberghiero "Bergese" Sestri Ponente (Genova),  Liguria
  • Insegnante/i:

    Daniela Malini, Patrizia Falco e Ingrid Pfaffinger.

    In collaborazione con: Regione Liguria; Ufficio Scolastico Regionale; Unicef, Amnesty International; scuole straniere; Enti; Associazioni di volontariato nazionali e internazionali

  • Classe/i coinvolte:Numerose classi dell'Istituto; numerose classi di altre scuole cittadine liguri
  • Anno scolastico:2007/2008
Diffonde una nuova visione dell'educazione in contesti multiculturali avviando una riflessione che parte “dal basso” e attua una didattica fortemente innovativa che congiunge due aspetti centrali nell'educazione in generale e in particolare in campo interculturale: da un lato l'attenzione alla relazione educativa, dall'altro la centralità dell'acquisizione di un sapere “formalizzato” come traguardo da raggiungere anche attraverso attività laboratoriali che stimolano fortemente l'integrazione, la convivenza civile, il dialogo, la centralità della differenza come valore.