libranchio

convegni

L'intercultura nel pallone

 
Presentazione del libro su calcio, intercultura e insegnamento di L2 pubblicato da Sinnos Editore e incontro con gli autori Fabio Caon e Vinicio Ongini.

INDICE DEL LIBRO
INTRODUZIONE, di Paolo E. Balboni

PARTE I - INTERCULTURA E CALCIO

IL GIOCO DEL CALCIO. UN PONTE TRA CULTURE E GENERAZIONI DIVERSE, di Vinicio Ongini
1. L’importanza di conoscere le lingue (e di giocare a pallone)
2. Il calcio come ponte fra culture diverse
3. Il calcio come ponte tra generazioni diverse
4. Il calcio e l’immaginario infantile
Il rituale della buona notte; Conte, filastrocche e formazioni delle squadre; Sapere di calcio
5. Le scarpe dei calciatori: da Cenerentola a Francesco Totti.
6. Un libro interculturale? L’album di figurine!

La storia di una figurina dell’album Panini (campionato di calcio 1996/97); La Panini in Palestina
Riferimenti bibliografici
Scaffale calcio interculturale

PARTE II - ITALIANO L2 E CALCIO
APPRENDERE L’ITALIANO L2 ATTRAVERSO IL GIOCO DEL CALCIO, di Fabio Caon
1. L’apprendimento significativo di una lingua
2. La motivazione dell’apprendimento
3. Il ruolo delle emozioni nell’apprendimento linguistico
La novità;
L’attrattiva, legata alla piacevolezza dello stimolo;
La funzionalità (“need significance” nelle parole di Schumann);
La realizzabilità; La sicurezza psicologica e sociale
4. Apprendimento linguistico attraverso l’attività sportiva: principi neuroscientifici
Multisensorialità; Biomodalità neurologica
5. La natura costruttiva dell’apprendimento linguistico
6. Giocare per imparare: dai principi ai metodi glottodidattici
7. La dimensione ludica del gioco di squadra
Il gioco come modalità strategica per l’apprendimento linguistico; Natura e valori della ludicità
8. Apprendere in una squadra
9. Il gruppo dei pari come risorsa
10. Gioco del calcio e obiettivi d’apprendimento ministeriali
11. Sintesi

UNA SPERIMENTAZIONE: IL PROGETTO “GIOCO ANCH’IO”, di Fabio Caon
1. Il modello della “scuola calcio interculturale”
2. Interdipendenza e permeabilità dei contesti d’apprendimento
3. Materiali per la didattica
Total Physical Response; Differenziazione del compito; Introduzione (fare ipotesi); Le discipline: geometria e matematica; Le discipline: grammatica e lessico; Tutoraggio tra pari e con i facilitatori; Insegnamento tra pari; Il modello progressivo; Procedere a spirale; Rilevare le conoscenze e socializzarle; Co-costruire risorse; Trasferire dal laboratorio alla classe; Utilizzare la L1 per raccogliere testimonianze e auto rappresentazioni; Scrivere in L1 e L2; Trasferire conoscenze ed esperienze; La presentazione; “La borsa del calciatore”; La griglia delle 6 domande; La presentazione incrociata; Verbalizzare in itinere; “I care”; Curare la persona e il gruppo; Metacognizione e metaemozione; Il patto formativo; Valorizzare le lingue; Valorizzare le persone.
Riferimenti bibliografici.

NOTE BIOGRAFICHE
Fabio Caon, dottore di ricerca in didattica delle lingue, è docente a contratto di Acquisizione delle lingue presso l’Università di Venezia e di Didattica interculturale nella SSIS del Veneto. Ha scritto saggi e monografie centrati sul ruolo della motivazione e del piacere nell’apprendimento linguistico. È allenatore di calcio F.I.G.C. ed ha una consolidata esperienza nella formazione di insegnanti di italiano a stranieri sia in Italia sia all’estero.

Vinicio Ongini lavora al Ministero della Pubblica Istruzione, fa parte dell’Osservatorio nazionale per l’integrazione degli alunni stranieri e l’educazione interculturale. Sui temi della letteratura per l’infanzia e dell’intercultura ha pubblicato libri per bambini e saggi. Tra gli ultimi: Lo scaffale multiculturale, Mondadori, Milano, 1999; Chi vuole
fiabe, chi vuole? Voci e narrazioni di qui e d’altrove (a cura di), Idest, Firenze, 2001; Se la scuola incontra il mondo (a cura di), Idest, Firenze, 2007 e, per bambini, Dorando Pietri e gli altri. Storie di sport e di Olimpiadi, Sinnos, 2008.
Ha giocato nei pulcini della Cremonese.
Evento aperto a tutti.

Museo della Figurina - Corso Canalgrande 103 - Modena